Airbnb lancia in Italia il “Progetto Borghi” A Civita di Bagnoregio il recupero di Casa Greco

All’inizio di quest’anno la community di Airbnb in Italia si è unita per sostenere la petizione lanciata dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, volta a candidare Civita di Bagnoregio, un piccolo paese arroccato su un colle di tufo, come patrimonio dell’umanità. In pochi giorni migliaia di guest e host hanno firmato l’appello online. La petizione ha riscosso successo e ha permesso a Civita di concorrere per il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Civita di Bagnoregio

Airbnb ha annunciato, poche settimane fa, una partnership con il Comune di Civita per convertire Casa Greco – uno storico edificio del Comune gravemente danneggiato dal devastante terremoto del 1980 – in una residenza d’artista e condividerla online sulla piattaforma. La casa ritornerà al suo antico splendore in veste di laboratorio per artisti e sarà impreziosita dall’installazione di un celebre artista contemporaneo che realizzerà la sua opera proprio durante un soggiorno a Civita. Casa Greco sarà proposta su Airbnb in un annuncio dedicato e diventerà, dunque, prenotabile online.

Per i cittadini di Civita è una splendida notizia, che aiuterà ad attrarre nuovi viaggiatori desiderosi di vivere questo borgo in modo autentico, come un abitante del luogo. Ma vogliamo impegnarci a fare anche di più per rilanciare il turismo nei borghi italiani, proteggendo allo stesso tempo la loro autenticità e identità. Siamo convinti, per fare ciò, che la chiave sia la cultura. Una recente ricerca condotta da JFC Consultants ha infatti mostrato quanto i turisti siano spinti a visitare i borghi come Civita alla ricerca di autenticità, tradizione e identità. Si stima che 14.7 milioni di guest pernotteranno nei borghi italiani nel 2016 (erano 13.2 milioni del 2015).

Civita di Bagnoregio

I dati rilasciati da Airbnb in occasione della Giornata Mondiale del Turismo hanno confermato questa nuova domanda di viaggiare in borghi e villaggi:

  • Il numero di arrivi nei borghi cresce più velocemente rispetto a quelli nelle città. Le prenotazioni crescono del 42% in più
  • I guest di Airbnb rimangono più a lungo nei borghi (4.6 notti) di quanto facciano in città, spendendo le proprie risorse nell’economia del posto e contribuendo così alla crescita di piccole imprese e allo sviluppo di intere comunità
  • Gli annunci di Airbnb in Italia sono aumentati del 90% rispetto al 2015
  • Gli arrivi di guest di Airbnb in Italia sono ancora in crescita: i viaggi domestici sono aumentati del 200% rispetto all’anno scorso, con gli arrivi dalla Cina cresciuti addirittura del 500% dal 2014
  • L’80% dei 2.4 milioni di viaggiatori che hanno soggiornato con Airbnb in Italia quest’anno sono stranieri.

Matteo Stifanelli, il General Manager di Airbnb Italia, ha commentato così il progetto: “Siamo fieri di supportare questo progetto, che vedrà un edificio pubblico trasformato in una casa accogliente per i visitatori che vogliono veramente provare a vivere a Civita come un abitante del luogo. Progetti come questo aiutano a cambiare le prospettive turistiche dei borghi, portando benefici economici alle imprese locali e alla comunità, e siamo entusiasti di lavorare con il Sindaco di Civita e tutti i cittadini per contribuire a portare turismo di qualità e rinvigorire la lunga e celebrata storia artistica del paese”.